Il Consiglio Regionale della Regione Puglia ha approvato una legge che prevede la necessità della vaccinazione antiCOVID-19 per consentire l'accesso degli operatori sanitari ai reparti individuati come a rischio.

La nuova norma fa riferimento alla LR 19/6/2018 n. 27 (art.1.1) che prevede la facolt√† della Regione di consentire l'accesso a particolari reparti ospedalieri ai soli operatori sanitari che hanno adempiuto agli obblighi previsti  dal Piano nazionale di prevenzione vaccinale vigente.

Tale norma era stata contestata  dal Governo avanti alla Corte Costituzionale che ha rigettato il ricorso (Sentenza 137/2019 - Cartabia) per le vaccinazioni previste dal Piano Nazionale Vaccinale, mentre ha negato la possibilit√† di imporre altre vaccinazioni (art.1.2 della Legge Regionale).

Allegati:
Scarica questo file (Regione Puglia.pdf)LR in pubblicazione[Regione Puglia]
Scarica questo file (LR 19 giugno 2018 n. 27.pdf)LR 19 giugno 2018 n.27[Regione Puglia]
Scarica questo file (Corte Cost-pronuncia_137_2019 legge puglia.pdf)Sentenza 137/2019[Corte Costituzionale]