Confronto tra esperienze di ergoformatori
Aula Magna Mangiagalli - via Commenda 12, Milano
giovedì 20 febbraio 2020 ore 9:00-18:00

Fondazione IRCCS Cà Granda - UOC Medicina del Lavoro

PROGRAMMA

9.00 Registrazione partecipanti

Saluti del Responsabile dell’UOC Medicina del Lavoro Dr. Luciano Riboldi

PRIMA PARTE: ERGOCOACHES IN EUROPA
Moderatore: Daniela Colombini

9.40 TR 12296: review internazionale ed efficacia formazione
Natale Battevi

10.00 Ergocoaches in Finlandia: tipologia percorso formativo
Marco Tasso

10.20 Ergoformatori in Italia: 10 anni di esperienza
Silvia Cairoli - Rosa Manno

10.40 Ergoformatori: quali prospettive in industria
Olga Menoni

11.00 break

11.30 Organizzazione dell’Ergonomia in azienda: l’esperienza di Electrolux
Alessandro Danti – Electrolux Group

11.50 Esperienza di formazione specifica da RLS a lavoratori
Roberta Meazza

12.10 Discussione

13.00 – 14.00 Pausa Pranzo

14 -15 TAVOLA ROTONDA: Ergoformatori come risorse aziendali in differenti aziende
Enrico Occhipinti,
Olga Menoni,
Marco Cerbai,
Grandi Massimo

TERZA PARTE: LA PAROLA AGLI ERGOFORMATORI DELLA SANITA’
Moderatore: Silvia Cairoli

15.00 La valutazione dell’organizzazione del lavoro e la formazione specifica
Rita Matrella

15.20 Il percorso formativo e gli ostacoli: come superarli?
Molitari Daniela

15.40 Ergoformatori: “Mapo-in-progress” e biblioteca dell’ergoformatore 
Menini Fabio

16.00 Modalità di impostazione delle procedure 
Zambon Simona

16.20 Ergoformatori in Ospedale: quali necessarie premesse (Laura Freschi)

16.40 Discussione

18.00 Questionario di valutazione

scarica la locandina

MODALITA’ DI ISCRIZIONE
Per iscrizioni rivolgersi a Francesca Orio Tel. + 39 0250320156 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Iscrizione: 50 Euro
evento accreditato ECM e ATECO

PRESENTAZIONE

Le patologie da sovraccarico biomeccanico costituiscono, ormai da diversi anni, una vera e propria emergenza. Queste situazioni patologiche sono particolarmente rappresentate nei settori dei servizi alla persona (ospedali, residenze sanitarie per anziani, assistenza a pazienti non autosufficienti, assistenza nel settore dell’infanzia).

La letteratura ormai da diverso tempo ha confermato che in tali contesti l’assistenza può comportare un sovraccarico biomeccanico dell’apparato locomotore che eccede i limiti consentiti soprattutto nei distretti rachide dorso lombare e spalla.

L’esperienza europea (ergocoaches) ed internazionale (peerleaders, ergorangers) ha già ampiamente sottolineato l’importanza dell’introduzione di ergocoaches ai fini di gestione del personale, riduzione dei rischi, dei costi e migliore qualità dell’assistenza.

Il seminario vuole indagare sull’efficacia dell’introduzione di Ergoformatori sia in RSA/ospedali che in altre tipologie di aziende (industria) per i seguenti aspetti:
- riduzione del rischio da sovraccarico biomeccanico;
- utilizzo delle attrezzature/ausili fornite;
- riduzione assenze per malattia
- utilizzo di una “risorsa aziendale” per la gestione del rischio specifico
- ostacoli all’inserimento degli ergoformatori in una complessiva strategia aziendale di riduzione del rischio